Latina Calcio: Il tecnico Di Donato " Andiamo ad Avellino senza snaturare nulla, il nostro è un calcio sempre propositivo".

11.09.2021 16:22 di Paolo Annunziata   vedi letture

Consueta conferenza stampa pre partita per il tecnico del Latina Daniele Di Donato. La sua tranquillità e serenità sono le sue armi vincenti. Va subito al nocciolo della partita.

" Noi dobbiamo credere sempre di più dice Di Donato - alle cose che facciamo. Andiamo ad Avellino senza snaturare il nostro calcio. Un calcio propositivo, sia in casa che in trasferta. Sappiamo bene che la strada è lunga e ci sono ancora alcune cose da limare. Noi dobbiamo continuare a crescere, dobbiamo capire ogni fase di pressione da parte degli avversari. Sono contento i ragazzi si stanno impegnando al massimo, ripeto dobbiamo crescere e di strada c'è nè ancora tanta da fare. L' Avellino? Una squadra cattiva e tosta. Le parole di Braglia mi hanno fatto tanto piacere. Quando sono arrivato a Latina ho fatto capire subito la concezione di calcio, buttare via il pallone non serve a nulla, lo puo prendere tu, ma anche l'avversario. Invece quando hai la gestione del pallone è importante. Lo stato fisico della squadra? E' ovvio che stiamo bene rispetto a tre settimane fa, quando arrivano le vittorie la fatica non si fa sentire, le vittorie sono sempre la migliore medicina per lavorare bene durante la settimana. Ciccio Esposito sta bene si è allenato regolarmente ha disputato anche l'amichevole del giovedì. Domani valuteremo se potrà giocare dall' inizio, comunque è a disposizione. E' un campionato0 con realtà che hanno speso tantissimo e sono costrette a vincere. Sarà un campionato equilibrato, dove ogni partita bisognerà giocarla fino alla morte".