Luca Vitali " Adesso serve organizzazione ed attuazione dei protocolli dalla LND. Anche se adesso sono le elezioni a tenere banco".

24.11.2020 13:09 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Un futuro ancora tutto da disegnare e decifrare. La confusione regna sovrana, sta seguendo ogni piccola vicende il direttore sportivo Luca Vitali.

" Ci sono ancora tanti rinvii - dice Luca Vitali - fare. Non mancano le polemiche e protocolli da rivedere. C'è una grande confusione, la mia impressione è che ci si ritorni ad allenare a gennaio, dopo due settimane si giocheranno i recuperi e a inizio febbraio ripartirà il campionato. Adesso non si deve perdere tempo per trovare la formula giusta per ogni campionato, le società soprattutto in Eccellenza e Promozione hanno investito molto, ed è giusto che debbano sapere nel breve tempo possibile, come si dovrà riscendere in campo. Non si può giocare un campionato di Eccellenza Mi aspetto dalla LND un supporto in termini di organizzazione ed attuazione dei protocolli. In Eccellenza non si può giocare solo il girone di andata, non si possono premiare le classifiche dopo 17 giornate. A dicembre c'è un secondo mercato, le società devono sapere come comportarsi, credo che il massimo campionato regionale possa partire a gennaio con i turni infasettimanali, in questa categoria l'80% di giocatori vive di calcio, quindi non ci saranno problemi per scendere in campo durante la settimana. E' chiaro che in questo momento la massima precedenza aspetta alla salute. La Federazione deve far sapere al più presto i piani B e C. Anche se adesso si pensa solo alle elezioni  del nuovo presidente del Comitato Regionale che ci saranno a gennaio"