Roccagorga in zona rossa. Ubaldo Stefanini " E' un momento difficile che ci ha cambiato la vita".

25.02.2021 11:30 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Oramai sono diversi giorni che Roccagorga è in zona rossa. Un covid che ha portato quattro morti nel centro lepino. Rocchigiano doc è Ubaldo Stefanini, un innamorato della sua Roccagorga. 

" E' totalmente cambiata la vita - dice Ubaldo Stefanini - di ognuno di noi. Ogni giorno cambiano ordinanze, vedere le strade in entrata e in uscita per Roccagorga tutte sbarrate e presidiate dalle forze dell'ordine è veramente brutto. Non c'è più vita, il paese è deserto. E' un momento difficile che non auguro a nessuno. Il paese è spento, ma c'è da parte di tutta la comunità la voglia di ritornare a vivere come Roccagorga ha sempre fatto, con dignità e voglia di vivere. Roccagorga a livello culturale e sportivo ha sempre dimostrato di essere uno dei paesi migliori di tutti i Monti Lepini. Gli ultimi dati sono incoraggianti credo che al più presto si ritorni alla normalità. Lì conoscevo tutti e quattro le persone che ci hanno lasciati, persone anziane, che potevano vivere la loro vecchiaia con serenità, invece non è stato così. Voglio ringraziare le forze dell'ordine, vigili urbani e carabinieri per quello che stanno facendo. In particolare un grazie sincero alla squadra della Protezione Civile con il delegato Pio Palombi. Un'esperienza che ci rimarrà dentro il cuore per sempre. Vedere il tuo paese vuoto, la piazza 6 gennaio desolamente vuota, fa veramente male. Un segno che lasciato il segno a tutta la nostra comunità. Il Calcio? Ma come si fa a parlare di una ripresa, ma non scherziamo, la stagione è finita".