Antonio Cino portiere classe 2003 pronto per il grande salto. .

25.06.2020 21:09 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Nel panorama del portieri di giovani di Lega, c'è nè uno pronto a spiccare il volo. Arriva dalla Campania e quest' anno ha fatto la sua prima esperienza di prima squadra con il Monte San Biagio. Sappiamo bene che i giovani campani hanno una vera fame di calcio, già da Under sono disposti a fare dei sacrifici, per provare ad arrivare il più alto possibili. Tra questi c'è il giovane portiere Antonio Cino classe 2003. Ha tanta voglia di mettersi in luce. Un ragazzo con la testa sulle spalle.

" Non vedo l'ora di ripartire - dice Antonio Cino -  questi mesi senza calcio sono stati un incubo. Il calcio è la migliore cura per noi giovani. Spero di rimettermi i guanti quanto prima per difendere la porta della mia squadra.La cosa che mi rende felice è che sono arrivate già della richieste. C'è un serio contatto per andare in Toscana, a breve saprò dirvi di più. Nello scorso campionato sono venuto nella vostra provincia, sono stato a Monte San Biagio dove ho fatto un' esperienza molto importante, nè farò tesoro".

Come va con lo studio? 

" Bene, devo fare il quinto anno di scuola alberghiero, un diploma è sempre importante. Devo frequentare questo ultimo anno dando il massimo, con grande impegno, conciliandolo con il calcio. Si può studiare e fare gli allenamenti nella stessa giornata. Sto facendo entrambe le cose e con grande profitto. Il calcio è la mia vita, darò il 200% nella speranza di arrivare il più alto possibile. Per noi portieri è sempre più difficile, perchè è uno che gioca, mentre negli altri ruoli ci sono più possibilità per provare a fare il grande salto. Io non mollerò di un centimetro".