E' un Montenero in crescita. Il direttore Fabio Santarpia " Noi una delle squadre favorite? Ma non scherziamo, il calcio è una cosa seria".

07.09.2020 14:17 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Passano i gior"ni e l' FC Montenero continua a lavorarenella quite del " San Francesco". Non perde un allenamento uno dei tre direttori sportivi, Fabio Santarpia. 

Diciamo che sta andando tutto bene, tranne due giocatori acciaccati. Per Musilli non è niente di grave, mentre per Subiaco che nell'allenamento di venerdì gli si è gonfiato il ginocchio. Siamo in attesa di una risposta. Oggi i tecnici hanno dato una giornata di riposo alla squadra, visto la partita in famiglia che abbiamo disputato ieri mattina. In questa settimana avremo altri due test, mercoledì saremo di scena a Fondi. Sabato sul neutro di Norma affronteremo la Vis Sezze".

Qualche addetto ai lavori da il Montenero come una delle favorite. Cosa rispondi?

" Non scherziamo. Il calcio è una cosa seria. Se andiamo dietro a queste cose è la fine del Montenero. Guai ad esaltarsi, lo prendiamo come un complimento, vuol dire che abbiamo lavorato bene. Noi dobbiamo pensare ad arrivare alla salvezza matematica quanto prima. Posso dire che i ragazzi stanno lavorando con grande impegno e professionalità Ma la cosa che mi rende felice è quella di un gruppo che subito si è amalgamato, quella era la mia preoccupazione, vedere giocatori come Mallozzi stare vicino ai giovani con i suoi consigli è una cosa eccezionale. Tutti sappiamo che ci aspetta una stagione difficile, dove non l'abbiamo mai fatta, ma non vogliamo certamente tirarci indietro a cominciare dall'impegno del 20 settembre con la Coppa Italia quando affronteremo il Sabaudia Calcio. Noi faremo il nostro onesto campionato senza troppi proclami, anche perchè non lì sappiamo fare. Intanto voglio dire che oggi partiremo anche con il Settore Giovanile, questa è la vera vittoria".

Delle squadre pontine chi vede favorite?

" In prima fila non possiamo che mettere l Hermada. Grande mercato e squadra solida. Il Cos Latina ha già la mentalità giusta per questo campionato, faranno bene anche loro. La Latina Borghi Riuniti sarà la squadra più giovane del raggruppamento. Una squadra tutta da scoprire. Una squadra che in futuro porterà dei frutti concreti. Le altre anche qui sono tutte da scoprire". 

Se il buongiorno si vede dal mattino c'è da credere sicuramente che questo Montenero farà il suo bel campionato, riuscendo chissà, a ritagliarsi uno spazio importante nel prossimo campionato di Promozione.