Il pronostico delle pontine in Promozione è del tecnico UBALDO STEFANINI

15.10.2021 12:21 di Paolo Annunziata   vedi letture

Si gioca la terza giornata nel campionato di Promozione con diverse formazioni in cerca di riscatto e altre in cerca di conferme. Siamo all' inizio ma la classifica ha già la sua importanza. Il pronostico della terza giornata è di un tecnico che conosce questa categoria come le sue tasche. Lui è il tecnico Ubaldo Stefanini.

Atletico Pontinia - Alatri: 

Mi è dispiaciuto del cambio di allenatore, ma questo è il calcio. L' Atletico Pontinia si è rinforzato con Coia, che ha dato ancora più peso in attacco. L' Alatri al momento non dovrebbe creare problemi. Hanno tre giocatori squalificati, in una squadra che è un cantiere aperto può dare un piccolo vantaggio ai biancorossi. 1

Ceccano - Città di Lenola: 

Non sono queste le partite da vincere per la formazione di Lauretti. Disco rosso, a Ceccano in questa stagione poche squadre porteranno dei punti a casa. So che dovrebbero arrivare altri giocatori, alla fine se la giocheranno fino alla fine per la salvezza o quanto meno arrivare al play out. 1

Latina Borghi Riuniti - Hermada:

Ho letto le dichiarazioni di Ivan Omizzolo, un vero signore. Dipende tanto se ci sarà Mirko Matteo. L' ho avuto due anni a Sermoneta, questo è un giocatore che all' improvviso ti cambia la partita. L' Hermada sta sistemando l' organico, davanti sono messi bene, può succedere di tutto, dico X

Monte San Biagio - Virtus Faiti: 

Inizio di calendario difficilissimo per la Virtus Faiti che sta pagando lo scotto del noviziato. Favorito è il Monte San Biagio, squadra compatta che si conosce molto bene. Giocano con solo due under, quindi squadra tosta. Faranno un grande campionato. Faccio i complimenti al tecnico Francesco Del Prete. La differenza? Come ho detto che il Monte San Biagio gioca con due giovani di lega, il Faiti con cinque -  sei, la differenza è questa. 1

Cos Latina - FC Montenero: 

Può succedere di tutto. Cos Latina squadra quadrata, viene da un campionato sospeso dove erano al comando della classifica. Adesso stanno confermando tutto il loro valore, pur perdendo Bispuri e Maola. Con Sannino e Ciccarelli in queste condizioni tutto può succedere. Dal Montenero mi sarei aspettato qualcosa di più. Società fortissima dove il presidente Stefano Zambellan è sempre presente, è uno anima e cuore. Non possono più permettersi passi falsi. X