Latina Borghi Riuniti: Omizzolo" Anitrella è un campo difficile, bisognerà scendere in campo con coraggio, senza paura".

10.10.2020 10:16 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Ci crede la Latina borghi Riuniti. Si va ad Anitrella con la consapevolezza della propria. La gara contro il Real Cassino ha confermato che questa squadra anche con cinque under in campo dal primo minuto la sua partita la gioca senza alcun timore reverenziale. Di sicuro c'è il rientro in squadra del difensore Alessio Notarpietro, che porta sicuramente esperienza nel reparto difensivo.

Arriva - dice con il suo proverbiale sorriso - dice Ivan Omizzolo - la prima bella notizia di questo inizio di stagione. Soprattutto in trasferta qualche giocatore in più di esperienza serve. Alessio Notarpietro da sicuro affidamento. Siamo pronti per l'ennesima battaglia calcistica, perchè il giorne è questo. Andiamo su uno dei campi più difficili del raggruppamento. L'Anitrella è una delle favorite, una società di blasone, che passa dall' Eccellenza alla Promozione per poi ritornare nel massimo campionato regionale. Per noi sarà una gara difficile. Una gara dove dobbiamo stere attenti e cercare di sfruttare le occasioni che ci capiteranno. Abbiamo preparato bene la partita e come sempre abbiamo il giusto entusiasmo. Bisognerà tirare fuori  tutta l'attenzione possibile unito all'equilibrio che è sempre fondamentale. La nostra preparazione atletica è soddisfacente. è chiaro che gli acciaccati sono un tantino indietro, credo che tra un paio di settimane lì andremo a recuperare. Gli Under stanno migliorando giorno dopo giorno, anche contro il Real Cassino hanno disputato una buona gara. I tre punti non avrebbero fatto gridare allo scandalo, la squadra ha risposto bene. Ad Anitrella bisognerà scendere in campo con coraggio, senza paura e giocarcela a viso aperto".