Nuovo Latina esagerato: Il tecnico Giovannelli " Più che demerito del Sabaudia, siamo stati forti noi".

20.10.2020 17:13 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Che sapore ha la prima vittoria nel campionato di Promozione perla neo promossa Nuovo Latina? Una vittoria arrivata alla quarta giornata di campionato anche se i nerazzurri devono recuperare una gara. Prova a spiegarlo il tecnico Roberto Giovannelli. 

" Intanto dico - afferma Giovannelli - che quella contro il Sabaudia Calcio è stata una partita perfetta. Più che per demeriti della squadra ospite devo dire che siamo stati bravi noi. Non abbiamo mai sfigurato, da parte dei ragazzi la rabbia agonistica c'è sempre stata. Credo di averlo detto che ero sempre fiducioso, nonostante un pareggio e una sconfitta. E' stata una vittoria che ci da morale e fa credere nelle nostre forze. Domenica è stata la partita perfetta, anche se non mi sarei mai aspettato una vittoria dal risultato tennistico. Abbiamo allestito una squadra giovane e molto rinnovata, partendo con notevole ritardo, visto il ripescaggio arrivato in extremis, I ragazzi si sono subito applicati sul mio tipo di calcio, i ragazzi stanno capendo cosa si deve fare all'interno della partita, oggi dico che siamo sulla buona strada e che dobbiamo continuare così. Da matricola vogliamo salvarci questo è il nostro unico obiettivo, in questo primo anno di Promozione vogliamo capire come funziona, certo non mettiamo mai limiti alla provvidenza, ma lo ripeto fino alla noia, l'obiettivo è la salvezza".

Domenica si va a Monte San Biagio, una gara che si gioca sul neutro di Borgo Hermada alle 11. 

Troviamo un avversario alla ricerca della sua prima vittoria stagionale. Lo possiamo già considerare uno scontro diretto. Squadra tosta che lo scorso anno ha fatto un gran campionato arrivando alla emifinale di Coppa Italia.Sevirà una prestazione di spessore e carattere, ripeto sono un buon collettivo, servirà quindi essere organizzati e propositivi, guai a giocare a palle lunghe. Come sempre andiamo a giocare per portare a casa il massimo dei punti, anche se è importante non perdere".