Cori: Filippo Di Marco " Sono orgoglioso di questa società e di questi giocatori".

02.03.2020 16:50 di Paolo Annunziata   Vedi letture

A Giulianello è stato derby vero. 90' di grande carica agonistica dove il Cori chiaramente non si è tirato indietro. " E' proprio - dice il direttore sportivo Filippo Di Marco - vero. E' stata una vittoria importante, in un derby vero, ma questo lo sapevamo. In queste partite la carica agonistica è importante. Un derby che si è gi.ocato davanti a una cornice di pubblico che neanche in categorie superiori. trovi. Sullo 0 - 0 abbiamo fallito tre gol fatti e questo sta succedendo da più di qualche settimana, come succede spesso nel calcio alla nostra prima disattenzione in uscita abbiamo perso palla a centrocampo, sono partiti e hanno fatto gol, nell'unico tiro in porta della partita. Nella ripresa abbiamo preso un calcio di rigore a dire poco generoso, non voglio usare altri termini. Hanno preso la traversa il pallone è ritornato in campo e siamo partiti in contropiede con Cissè che preso in pieno l'incrocio dei pali. Da quel momento la partita l'abbiamo presa in mano noi, e a lì a poco è arrivato il gol del pari realizzato da Madu. Da quel momento il Cori è stato un vero uragano e lì abbiamo annientati, portando alla fine a casa l'intera posta. Contro il Cori giocano tutte le partite della vita, siamo diventati il Barcellona della Seconda Categoria. Va bene così. Tutti sia dentro che fuori dal campo di gioco provano a metterci il bastone tra le ruote, noi abbiamo le spalle larghe e andiamo avanti per la nostra strada. Ringrazio uno per uno tutta la gente e i tifosi organizzati che sono venuti a Giulianello. Hanno dimostrato ancora educazione, rispetto e attaccamento al loro paese. Sono sempre presenti in casa e soprattutto in trasferta. Fanno il loro tifo pensando solo alla loro squadra. Sono orgoglioso di questa società e di questi giocatori".