La Setina: Il presidente Gianluca Consoli " Parlare di arbitraggi in questa categoria risulta destabilizzante. Polemica inutile"

23.05.2022 19:37 di Paolo Annunziata   vedi letture

Il presidente della Setina, Gianluca Consoli, ci tiene a dire la sua sulla gara di sabato tra La Setina e il Sabotino.

Sabato è andata in scena - dice Gianluca Consoli - una partita ruvida, maschia e senza esclusione di colpi. Nonostante il sole cocente, e gli oltre 30 gradi la fatica e le forze che minuto dopo minuti venivano meno. La mia squadra non ha mai mollato di un centimetro. Un primo tempo quasi perfetto in cui abbiamo colpito un palo pieno e una traversa, prendendo gol sull' unico tiro preso dalla lunga distanza. Nella ripresa invece abbiamo subito la qualità tecnica dell' avversario che invece avrebbero meritato di vincere se avessero saputo concretizzare al meglio 4 -  5 occasioni avute, tra le quali un palo colpito. Mi sento di fare i complimenti all' Academy Sabotino  per la voglia e la determinazione dimostrato sul campo. Ma giù le mani dalla mia squadra. Il pareggio finale è meritato perchè i miei ragazzi hanno dato l' anima, qualcuno ha terminato la gara infortunato, ma nonostante tutto, ma nonostante questo nessuno ha mollato, visto anche le defezioni che abbiamo dovuto patire. I sacrifici lì facciamo anche noi, come tutti, Basti pensare che tutti i miei giocatori vengono ad allenarsi e a giocare gratis, pagando di tasca loro anche la benzina per le trasferte e la visita medica. Siamo una vera famiglia dove tutti abbiamo condiviso il progetto che a 90' dal termine del campionato è risultato vincente. Parlare di arbitraggi in un campionato di Seconda Categoria risulta destabilizzante considerato che si tende sempre a valutare gli episodi a proprio favore. Anche la Setina è stata penalizzata nel corso della stagione in parecchie circostanze, così come sbagliamo noi in campo sbagliano anche gli arbitri, pertanto polemiche inutili sui loro errori mi sembra poco carino visto che ogni domenica giocano sempre da soli".