La Setina: Marco Rosella" Abbiamo giocato una partita perfetta, non era semplice battere il Città di Maenza"

22.11.2021 16:07 di Paolo Annunziata   vedi letture

Non ha più nessuna intenzione di fermarsi La Setina del presidente  Gianluca Consoli e del vice Giancarlo La Penna  Una Setina che vuole onorare il suo grande blasone. I ragazzi di mister Bernasconi hanno battuto un coriaceo Città di Maenza partita con obiettivi di alta quota e che invece oggi è fanalino di coda del girone. Non è bastato il cambio di allenatore, il neo tecnico Montella deve lavorare parecchio soprattutto sulla testa dei suoi ragazzi. Ad uno primo tempo equilibrato ( 1 - 1), la ripresa vede in campo una sola squadra, La Setina.  I rosso blù mettono subito in discesa la partita chiudendola sul quattro a uno. Una vittoria chiara e netta, che lancia un segnale netto, la Setina c' è. 

Il lavoro serio - dice Marco Rosella - alla fine paga, sempre. Se pensiamo che quattro mesi non c' era nulla, con un impianto fatiscente dobbiamo essere fieri di aver fatto ritornare in vita il blasone della Setina. Voglio complimentarmi con tutti i compagni di squadra per la prestazione e la vittoria di sabato. Non era facile battere il Città di Maenza, sono sicuro che questa squadra rialzerà la china."

Non possono che essere soddisfatti i vertici del club, Gianluca Consoli e Giancarlo La Penna.  

" Non ci culliamo troppo - dicono all' unisono  i due massimi dirigenti  - perchè siamo consapevoli di dove eravamo questa estate. La strada è lunga e c'è ancora tanto lavoro da fare. Ci teniamo a ringraziare i ragazzi per aver abbracciato il progetto, quello di tenere in vita la Setina, con tanta voglia e passione"