Comunicato Stampa Vecchia Guardia Latina

23.04.2021 12:30 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Riceviamo e pubblichiamo il Comunicato stampa emanato dal club " Vecchia Guardia Latina". 

" Lo abbiamo detto più volte e lo ripetiamo ancora: Il Latina merita rispetto e non può essere gestito da questa società. Quanto accaduto nelle ultimer settimane conferma l' incapacità della dirigenza nerazzurra di guidare questo club a partire dal signor Terracciano al quale interessa davvero poco delle sorti della squadra. Quest' anno c' erano tutti i presupposti per poter vincere il campionato, invece è stato rovinato tutto con scelte insensate che hanno messo la parola fine alla possibilità di ottenere il primo posto. Il signor Terracciano non ha a cuore le sorti del Latina perchè , il suo obiettivo è quello di prendere in gestione la ex Fulgorcavi per realizzare proprie attività. Ad appoggiarlo c' è il sindaco di Latina. Coletta potrebbe lasciare la carica di primo cittadino e dedicarsi a fare qualcosa che gli riesce sicuramente meglio: il pacificatore. E' riuscito a far tornare amici Terracciano e Chiappini ottenendo il suo primo risultato, l'anno prossimo Chiappini diventerà responsabile del settore giovanile con Giancarlo Sibilia che verrà messo alla porta. E non finirà qui perchè il sindaco ha già avviato i movimenti per portare altri suoi uomini nel club. Siamo stanchi di tutto questo. c'è bisogno che il Latina sia di chi lo ama veramente. Terracciano ogni anno predica bene ma razzola male. e anche questa stagione è già da dimenticare dato che l' obiettivo sbandierato era quello di arrivare primi. E dispiace molto che mister Scudieri, abbia accettato di tornare perchè era uscito alla grandissima, amato da tutti. Ha deciso di tornare a lavorare con un direttore sportivo  e un preparatore atletico che hanno voluto la sua cacciata: non doveva rientrare ed accettare di lavorare con i suoi detrattori. Siamo stanchi di tutto questo. Latina e il Latina hanno bisogno di un vero presidente e di una società che abbia a cuore i colori nerazzurri e non i propri interessi. Terracciano VATTENE.

Vecchia Guardia

In un gruppo tecnico il calcio ci insegna che tutte le componenti devono remare nella stessa direzione. In casa Latina c'è un direttore sportivo come Marcello Di Giuseppe dove il suo curriculum parla da solo. Un direttore che non mette mai la faccia e quando la fa dice cose che dopo tre giorni vengono stravolte. Un direttore che pensa solo al suo conto corrente non al bene della squadra dove lavora. C'è un preparatore atletico come Alborella dove i primavera le sue squadre arrivano sempre senza benzina nelle gambe, e viene sempre confermato. Questi sono i risultati.