Bruno Federico" Vannini, De Luca, De Crescenzo e Belli gli ultimi miei quattro rampolli sul trampolino di lancio"

12.02.2020 19:19 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Quando pensi a Bruno Federico, non puoi che parlare di giovani. Un vero talent scout che ha sempre lavorato per il bene dei suoi rampolli. Per tanti ragazzi Bruno Federico è stato il loro padre, ancora oggi che sono passati più di trent' anni  lo sentono e lo ringraziano per i suoi insegnamenti. Bruno Federico è uno che non le manda a dire, è sempre andato diretto a chi lo ha denigrato. I numeri sono tutti dalla sua parte. Anche quest'anno quattro dei suoi ragazzi che ha coltivato dai Giovanissimi sono tre in Eccellenza a uno in Promozione. " già dal primo giorno che li ho conosciuti e visti sul campo - dice Bruno Federico -  ho visto in loro delle doti naturali, e già ragionavano da grandi. Simone De Luca 2002, Alessandro Vanini anche lui 2002, stanno disputando in Eccellenza con la Pro Cisterna una stagione da veterani. Sono già nel mirino di società importanti. Che dire di Gianmarco De Crescenzo anche lui 2002. Già fa parte del giro della Nazionale, ed è il capitano della Rappresentativa, questo per essere chiari. Titolare con la maglia dell ' Itri. Quando l'ho proposto a Marco Ghiotto perchè di lui mi fido, l'ha subito preso. E poi c'è Simone Belli  che sta giocando con il Cos Latina. Domenica è stata la giornata di Alessio Vannini. Ha segnato due gol in casa del Casal Barriera, squadra che sta ai vertici del girone. E' arrivato al sesto sigillo stagionale, scommetto che arriverà in doppia cifra, ma superando abbondantemente le dieci reti. Vannini e De Luca in Eccellenza sono di passaggio Insieme a De Crescenzo saranno i giovani più richiesti del mercato. Belli si sta ritagliando il suo spazio, anche lui sarà pronto per altri lidi. Sono quattro ragazzi con qualità tecniche uno diverso dall'altro . Hanno in comune solo una grande dote. Sono tutti ragazzi con doti morali da vendere e molto professionali negli allenamenti, questo per la fortuna dei propri allenatori", Come ogni anno Bruno Federico con i giovani lascia sempre il segno. Anche quest'anno dalla fine di marzo il suo telefonino comincerà a squillare in modo incessante. Un forte in bocca al lupa a questi quattro ragazzi, dove Bruno Federico gli troverà la sistemazione migliore, solo ed esclusivamente per il loro bene.