BAR dello SPORT 23 6 2019: Federico De Santis verso Gaeta

23.06.2019 09:46 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Sarà una domenica dove verranno chiuse altre trattative, che verranno annunciate dalla prossima settimana. Appuntamenti segreti, in posti impensabili, così si lavora in terra pontina, mentre in terra ciociara e romana, già annunciano tutte le loro trattative andate a segno. Da Gaeta arriva la notizia che è cambiata la denominazione, addio alla Mistral, da oggi la società si chiama ASD Gaeta 2010. Con l'uscita da parte della Polisportiva Gaeta al termine dello scorso anno la tifoseria e la dirigenza ha voluto solo il nome di Gaeta per identificare tutto il paese. Dall'euforia del cambio di denominazione alla notizia del delle dimissioni del patron Paolo Ciccariello, proprietario della famosa casa vinicola. Nel frattempo c'è stato un incontro con il centrocampista Federico De Santis che a Pomezia ha fatto un grande campionato. Il tecnico Gesmundo punta sull'usato sicuro. Il giocatore di Sermoneta a Pomezia è stato benissimo, vedremo quale sarà la sua decisione. In casa Aprilia sono arrivati un difensore e un attaccante. Il difensore è Mario Esposito ex Lanusei, mentre per l'attacco dall' Ostiamare è arrivato l'attaccante l'attaccante Andrea De Iulis alias " Re Leone". E un Aprilia che comincia a muoversi in tutti i reparti, mentre a Latina è calma piatta. Un solo arrivo quello dell'ex attaccante dell'Albalonga Corsetti. La Vis Sezze ha confermato Ivan Sampaolo, l'attaccante di Priverno non è più sul mercato. A Itri l'attaccante Pago Otero ha comunicato sulla pagina della società che rimarrà anche per la prossima stagione, i tifosi hanno tirato un bel sospiro di sollievo.  A Borgo Montenero guai a parlare di smantellamento, il presidente Stefano Zambellan ha ricaricato le batterie dando mandato ai suoi più stretti collaboratori di cominciare a muoversi sul mercato. I saluti da parte di Bracciale e Berti hanno spiazzato la dirigenza. Capitolo Tabanelli, l'attaccante ha ricevuto tre offerte, ma lui non si muove. Il suo cuore oramai è a Borgo Montenero.