San Michele Calcio, che succede?

18.11.2019 09:35 di Paolo Annunziata   Vedi letture

San Michele Calcio che succede? Regina del mercato in estate, grande società, grande tecnico. Uno dei migliori ( Peppe " Sven" Parisi") della provincia. Una campagna acquisti sull'euforia del campionato vinto in Terza, di primissimo livello. I giocatori presi lì conosciamo tutti, non c'è bisogno di ricordarlo. Invece dopo sette turni di campionato i punti da recuperare per il primo posto occupato dal Fondi sono bene nove  I miei vecchi maestri mi hanno sempre insegnato che nel calcio contano solo i numeri e che noi abbiamo il dovere di raccontare. In sette partite giocate il San Michele ha vinto tre volte, pareggiata una e perse ben tre. Ieri c'è stata con tutto il rispetto del Borgo Grappa al quale va il nostro applauso una sconfitta inaspettata, dove il San Michele è stato purgato da un gol dell'inossidabile Simone Sorrentino. Cosa c'è che non va? gli addetti ai lavori raccontano già dalle prime giornate di una squadra molto nervosa. Eppure il bravo presidente Francesco Parente, non sta lasciando nulla al caso. Società sempre presente al campo, con i dovuti rimborsi fino a questo momento mantenuti. Il presidente Parente non merita queste umiliazioni. Ripetiamo con tutto il rispetto del Borgo Grappa, non ci sta una sconfitta da parte di una corazzata come il San Michele, anche perchè tre indizi fanno una prova. C'è qualcosa che non funziona, dove anche il tecnico Parisi non riesce a sincronizzare, nonostante la sua grande esperienza. Continuare così sarebbe deleterio, noi crediamo che la squadra possa reagire a questa situazione, anche se arrivare nelle prime posizione diventa difficile, visto il cammino delle squadre che la precedono.