Under 15 Regionali - Agora-Samagor, le pagelle

11.03.2019 08:00 di Fabiana Mantovani   Vedi letture

PAGELLE AGORA FC
CAMPAGNA
6: bene nelle uscite soprattutto in quella finale su Ududec.
BOTTA 5,5: va spesso in difficoltà sulle accelerazioni dell'avversario di turno.
TURATO 5,5: anche lui mostra qualche esitazione di troppo.
ZORZAN 5,5: in molte circostanze non è abbastanza preciso.
ZANFARDINO 5,5: sia lui che il compagno di reparto vengono sorpresi dal lancio che poi viene trasformato in oro molto bene da Rapaccini.
BELLINI 5,5: troppe indecisioni e palla buttate via in modo frettoloso.
CICCHELLI 5,5: non riesce a contrastare i dirimpettai ospiti. DALL'8'ST TRAPELLA 6: con il suo numero in mezzo al campo da il la all'azione che porta al gol dei suoi.
CARTURAN 5,5: spesso è il più avanzato dei suoi ma non ha occasioni. DAL 1'ST CACCIOTTI 6: concretizza l'unica palla che gli arriva.
CACIORGNA 6: lotta sul fronte d'attacco con qualche buona giocata.
TESTA 6,5: il migliore dei suoi. Con caparbietà su ogni pallone si conquista un'infinità di punizioni, l'ultimo a mollare.
CANDAELORA 5,5: lanciato un paio di volte viene sempre chiuso dai difensori avversari.

PAGELLE AGORA FC
CECI 6
: impegnato in poche occasioni si fa comunque trovare pronto.
NANI 6: positivo sulla destra arriva anche al tiro.
MUNGILLO 6: non deve molto preoccuparsi della fase di spinta degli avversari e quindi può sganciarsi con regolarità.
MIGLIARO 6: partita positiva giocata con concentrazione.
DI PALMA 6: bene quasi per tutto il match fatta eccezione per la leggerezza nel finale.
COLUCCI 6,5: smista il gioco con i tempi giusti ed in modo positivo.
CIPRIANI 7,5: oltre allo splendido assist confezionato per Rapaccini è autore di tante altre giocate di qualità. DAL 6'ST SHUST 6: entra bene nel clima partita.
VENEZIANI 6,5: sulla sinistra da parecchio fastidio alla difesa di casa.
PISTILLI 6,5: buon lavoro sul fronte d'attacco a supporto dei compagni di reparto.
RAPACCINI 8: due autentiche perle i gol messi a segno. Non solo ma ogni volta che prende palla riesce sempre a creare qualcosa di interessante.
IACOMINI 6: un po' di nervosismo alla fine di una partita ben interpretata e giocata.