Atletico Pontinia: Dalla paura alla gioia. Alessio Raso l'autore del gol qualificazione " Dobbiamo rimanere umili. A Sonnino sarà dura".

03.10.2019 17:16 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Dall'inferno al paradiso. Tutto nei minuti di recupero, quando Alessio Raso ad Itri ha messo in rete il pallone della qualificazione al secondo turno di Coppa Lazio. Alessio Raso è uno dei fedelissimi di questo Atletico Pontinia, il vero leader è lui. " Assolutamente - replica Alessio Raso - no. Qui siamo un gruppo tutto alla pari. Ho visto crescere questa società, devo dire che è stato un crescendo di emozioni anno dopo anno. L'ultima quella di Itri, al 90' eravamo fuori dalla competizione, nel recupero simo andati tutti in avanti e ho trovato l'attimo giusto per mettere in rete il pallone. Una gioia immensa, credo che nell'arco dei 180' la qualificazione sia stata meritata. Da domenica si comincia a fare sul serio. Abbiamo già capito com'è il campionato di Prima categoria, l'Atletico Itri ci ha fatto tornare con i piedi per terra. Questa estete c'è stata troppa euforia nei nostri confronti, questi pronostici che ci danno super favoriti, non ci devono far cadere nella trappola, in campo la musica è sempre diversa. Dobbiamo rimanere con i piedi per terra, rimanendo umili, dobbiamo pericolose esaltazioni, non hanno motivo di esistere.Guai a pensare che sia semplice battere domenica al loro domicilio il Città di Sonnino, già da questa prima giornata bisognerà giocare con il coltello tra i denti. Massimo rispetto per l'avversario e tanta umiltà". Parole sagge quelle di Alessio Raso, guai prendere sotto gamba il prossimo campionato di Prima Categoria.