E' Maurizio Pinti il nuovo tecnico della Clembofal. Ieri ha diretto il primo allenamento.

04.10.2019 09:30 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Cambio tecnico ancora prima di cominciare. Da ieri pomeriggio il nuovo allenatore della Clembofal ( Prima categoria)  è Maurizio Pinti. Ieri ha già diretto il primo allenamento. " E' vero - dice Maurizio Pinti - è stata una chiamata inaspettata. Mi ha fatto veramente piacere. Sono bastati due incontri per chiudere questa trattativa. Mi ha chiamato il direttore sportivo Luciano Trinca per una chiacchierata, dopo di che sono stato convocato dal presidente. E' bastato poco ed è arrivato il si. Ho trovato una società giovane ma con le idee molto chiare. Ho visto una grande organizzazione e quell'ambizione che serve per affrontare un campionato di Prima Categoria. Mi hanno voluto fortemente, questo è stato un bel segnale. Ieri ho diretto il primo allenamento dove ho trovato una grande disponibilità da parte di tutto il gruppo. Una rosa di 23 giocatori pronti a seguirmi. L'obiettivo è quello di una salvezza senza soffrire più di tanto. Lo scorso anno si sono salvati al play out. Diciamo che vogliamo raggiungere la salvezza senza soffrire più di tanto. Questa è un'altra scommessa che mi intriga, si parte senza squilli di tromba, poi strada facendo vedremo. Mi ha colpito l'umiltà di questa dirigenza, c'è già un gruppo ben coeso, questo può essere un piccolo vantaggio". Domenica in trasferta in casa del Città di Pomezia. " Il girone non lo conosco, in questi giorni prenderemo informazioni. Sulla base di quello che mi hanno detto ci sono almeno sette squadre attrezzate per il salto di categoria, il Città di Pomezia è una di queste. Sarà una bella  esperienza questa del girone romano, dove come pontina c'è solo il Podgora. Avversario che punterà a un campionato importante. Noi adesso dobbiamo pensare solo a lavorare a testa bassa pensando solo a un unico obiettivo, la salvezza".