Il tecnico Stefano Moretti" Contro la Don Bosco Gaeta voglio vedere il mio Sabotino"

08.01.2020 13:12 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Una prima del 2020 ha visto il Sabotino uscire sconfitto dal campo del Nuovo Latina con un secco 4-1. " Alla ripresa di ogni campionato - dice il tecnico Stefano Moretti - c è sempre un leggero calo. Non sono stato contento del lavoro fatto durante la sosta, e questi sono i risultati. Il lavoro è fondamentale, A dire la verità nel primo tempo non siamo andati così male, le due nostre occasioni da rete le abbiamo costruite. Dal mercato di Dicembre siamo usciti indeboliti. Le partenze di Onorato e soprattutto quella di Aquilani si sentono. gli arrivi di Salvini e Sangermano sono due ottimi arrivi, ma al momento non sono in condizioni fisiche ottimali. Dobbiamo ritornare quel Sabotino della prima parte del campionato. Voglio rivedere quel carattere che ci ha sempre contraddistinti. Dopo la chiacchierata di ieri pomeriggio sono sicuro di aver ritrovato quei vecchi leoni che conoscevo. Adesso non si può più scherzare, come stiamo vedendo anche le squadre di medio bassa, cominciano a fare punti. La classifica si andrà sempre ad accorciare. Lo scorso anno già tre squadre erano retrocesse così come è stato, Atletico Cisterna, Giulianello e Sa.MaGor. Adesso nessuna squadra molla, anzi si sono rinforzate. Domenica il calendario non ci da una mano, arriva la squadra più in forma del momento come confermano gli ultimi risultati, la Don Bosco Gaeta. Si sono ben rinforzati, soprattutto con Mallardi. L'ho incontrato diverse volte da avversario, è ancora uno che fa viaggiare la squadra, con i suoi lanci millimetrici, e vede bene la porta, così come Albano. Ieri c'è stato un bel faccia a faccia, credo che sia molto servito, anche perchè la società non ci fa mancare nulla, ci sono sempre vicini, dobbiamo ritornare alla vittoria soprattutto per loro".