Montenero: Gianmarco Salerno" Stiamo bene, il primato non lo vogliamo lasciare".

21.02.2020 13:54 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' il capitano, è il leader di questo Montenero. Domenica nella " battaglia" di Borgo Faiti è stato votato come migliore in campo. Lui è Gianmarco Salerno ( figlio d'arte il papà è Pasquale). " I complementi da parte dei tecnici che vedono la partita - dice Ganmarco Salerno - non possono che farmi piacere. Il merito come sempre è di tutta la squadra. Nonostante abbiamo ancora l' assenza di Bonanno il reparto difensivo sta andando bene. Siamo la migliore difesa con 18 gol presi. Adesso è partito un altro campionato, ogni partita è una battaglia, adesso che abbiamo ripreso il primato non vogliamo più lasciarlo. Dopo la battaglia di Borgo Faiti anche domenica tocca al Montenero la partita più difficile. Affrontiamo il Real Latina, squadra tosta che ha tenuto botta con le grandi, vedi Nuovo Latina e Hermada domenica scorsa. Domenica dovremmo essere bravi a non lasciare campo all' avversario e avere la giusta cattiveria. La cattiveria nel calcio è importante, questo sempre nel massimo rispetto dell'avversario. Cattiveria agonistica significa non mollare, aiutare il compagno, annusare il pericolo. Oramai possiamo dire che le gerarchie sono ben impresse, sarà una lotta a quattro. Occhio all' Atletico Pontinia, da quando hanno preso il tecnico Delle Donne la squadra è trasformata. Reputo Delle Donne un grande allenatore. Adesso il pensiero è tutto alla gara di domenica, non pensiamo ad altre cose, che possono solo fare male. la priorità è il Real Latina , ci giochiamo tanto, adesso i punti in palio valgono il doppio, bisogna essere veloci nel far scorrere la palla. Adesso è importante sbagliare il meno possibile. A questo punto il primato lo vogliamo difendere da tutti gli attacchi. Vogliamo entrare nella storia, Borgo Montenero non ha mai fatto la Promozione. Montenero è una vera isola felice".