Sabaudia: Di Giorgio " Purtroppo domenica un nuovo infortunio. Sto pensando di smettere".

12.02.2020 10:45 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Per il Vodice Sabaudia quella contro il Sonnino doveva essere la partita del definitivo rilancio per un posto in Coppa Lazio e invece è arrivata la sconfitta e soprattutto un nuovo infortunio per l'attaccante Luigi Di Giorgio, una distorsione del collaterale, che porta a 40 giorni di fermo. " Sono veramente amareggiato - dice Luigi Di Giorgio - ero rientrato da un altro infortunio. Non ci voleva, sto veramente pensando di smettere. La sconfitta? Ancora una volta eravamo in emergenza, siamo partiti bene andando vicino al gol, e all'improvviso si è portato in vantaggio il Sonnino. In quel momento ci siamo innervositi senza alcun motivo e loro in contropiede hanno fatto il due a zero. Abbiamo perso lucidità, non siamo riusciti a rientrare in partita, soprattutto a livello mentale. Quando in campo non si è lucidi non sei più in grado di fare risultato. Dobbiamo crescere sotto questo punto di vista. Perdere in casa fa sempre male, il Sonnino ha fatto la sua partita, hanno trovato i due gol e lì hanno gestiti fino alla fine. Alla fine chi vince ha sempre ragione, la colpa è stata solo la nostra. C'era tutto il tempo per recuperare, la squadra invece si è disunita, è la prima volta che capita, nonostante tutto abbiamo sprecato tanto, questo perchè non ci stavamo più con la testa, poi è arrivato l'infortunio e non ho capito più niente. Ero appena rientrato da un altro infortunio, al momento il morale è a terra, sto pensando veramente di dire addio al calcio". Purtroppo l'età avanza. Luigi Di Giorgio va verso i 38 anni e come sempre la carta d'identità non fa sconti a nessuno. Così come il suo gemello del gol, Ivan Sampaolo, ai box dalla prima parte della stagione. Il nostro augurio è quello di rivederli ancora in campo.