Virtus Faiti: Fabrizio Masini " Potevamo avere una classifica diversa. Proveremo a migliorarla in queste ultime 16 partite".

17.01.2020 12:28 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' uno dei più longevi della Prima Categoria. Un fisico e una voglia di giocare come se fosse un ragazzino. Lui è Fabrizio Masini, capitano e chioccia dei più giovani della Virtus Faiti. " La voglia di scendere in campo - dice Fabrizio Masini - è sempre la stessa. Fino a quando il fisico me lo consente sarò sempre sul rettangolo di gioco. Qui a Faiti ho trovato la mia seconda giovinezza. Il campionato? Diciamo che potevamo fare meglio. La squadra è forte e ancora non ha espresso le sue potenzialità. Adesso abbiamo sedici partite per dimostrare sul campo tutta la forza di questa squadra. Gli arrivi di Zanella, Pisano e Spirito hanno portato la Virtus Faiti ad essere una squadra di prima fascia. Dico che per il vertice del girone, tanto dipende da domenica, se il Montello fa risultato in casa del Nuovo Latina, allora la lotta sarà a quattro. Il Montello è una squadra forte e sicuramente sarà in alto fino alla fine. La favorita? Dico Hermada anche se è l'unica squadra che non ho visto perchè non ci ho giocato per motivi di lavoro. Sulla carta ha giocatori che non hanno nulla a che fare con la categoria. Con il cambio di allenatore la società ha dimostrato di puntare al salto di categoria. Non hanno perso uno scontro diretto, questo è importante, stanno dimostrando di essere loro i più forti. Devo dire che il livello tecnico ha fatto un notevole balzo in avanti. Non ricordo una lotta così intensa in questi ultimi anni. Di questi tempi i giochi erano già fatti, sia per la vetta che per la retrocessione. Da qualche domenica non si fanno più risultati facilmente, lo sarà fino alla fine. Occhio a Atletico Itri e Don Bosco gaeta. Domenica l'Itri mi ha fatto una grande impressione, sarà difficile strappare punti a queste due squadre. E' un campionato veramente bello". Domenica siete di scena a Sabaudia. " Servira un Faiti come quello di domenica a livello caratteriale. Tranne la gara di Hermada e il primo tempo con il Real Latina, nessuno ha mai messo sotto questo Faiti. Quindi servirà la solita grinta e voglia di lottare fino al triplice fischio".