Ciao Daniele, allenatore gentiluomo. I funerali questa mattina alle 10.00 a Borgo Faiti

09.01.2020 07:00 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Se n'è andato  Daniele Piva, un tecnico gentiluomo. La notizia ha fatto subito il giro del calcio dilettantistico.  Tutti lo ricordiamo sempre sereno, dalla panchina non alzava mai la voce. Un brutto male lo ha portato via, e lui è andato alla casa del Padre con discrezione così come lo è stato per tutta la sua vita, soprattutto fuori dal campo. Oramai era fuori dal calcio, un calcio che non gli apparteneva più Questa è stata una delle ultime chiacchierate quando ci siamo incontrati. Troppo intelligente, troppo istruito, troppo diverso da tutti gli altri suoi colleghi per resistere a una modernità del calcio che non gli apparteneva . Innamorato del suo borgo. Borgo Fait. Il suo ultimo desiderio è stato quello di indossare  quando sarebbe andato in cielo la tuta del Faiti, e un pallone da portare con se. Anima gentile elegante e discreto. Se n'è andato in silenzio Le condoglianze alla moglie Rita, al figlio Mauro, ai fratelli Aramis, Ivano e Giancarlo le condoglianze da parte di tutto il calcio pontino, in primis dalle società Virtus Faiti e San Michele Calcio, nelle figure dei presidente Ezio Favaretto ( amico Fraterno)  e Francesco Parente. Addio Daniele un tecnico gentiluomo sarai tu il tecnico della Nazionale del Paradiso.  I funerali ci saranno questa mattina alle ore 10.00 presso la chiesa di Borgo Faiti.