Cesidio Fabrizio: Giuseppe Materazzi è il responsabile dell'area tecnica del Terracina Calcio

13.05.2019 16:49 di Paolo Annunziata   Vedi letture

L'occasione per incontrare Giuseppe Materazzi è stata la sera dei sorteggi a Fossanova per la 27° edizione del Memorial " Cesidio Fabrizio". L'avevamo conosciuto nelle edizioni del Lazio Cap in tutte le partite giocate al " Francioni". Buona memoria Giusppe Materazzi ci ha conosciuto è ci ha fatto i complimenti per il nostro tuttocalciopontino. La domanda è nata spontanea. Cosa ci fa Giusepppe Materazzi alla presentazione del Cesidio Fabrizio ? " Da dicembre - dichiara Giuseppe Materazzi - sono il responsabile dell'area tecnica del Terracina Calcio. Visto che partecipiamo a questo torneo è doveroso cominciare a conoscere i dirigenti della società pontine e non solo". Mister Come mai a Terracina? " Non sono ancora uno da divano a guardare la televisione, Tramite degli amici ho avuto la possibilità di conoscere il presidente del Terracina Calcio, Luciano Iannotta. Dopo qualche incontro mi è stata offerta questa possibilità, Terracina rimane una delle più belle piazze della vostra provincia. C'è una grande tradizione di calcio, una città che non merita questa categorie. Dall'inizio dell'anno ho cominciato a lavorare quindi per il Terracina. Sapete tutti che c'è tanto da lavorare, ho trovato una situazione non brillante. E' stata una sfida che mi ha subito affascinato. Adesso dobbiamo pensare solo a lavorare per gettare le basi su un progetto molto interessante. Speriamo di mantenere questo titolo di Promozione. Se ci salveremo vorrà dire che abbiamo fatto un lavoro importante, sappiamo bene che non sarà semplice. Adesso è un altro calcio, i tempi sono cambiati, non è semplice gestire queste nuove generazioni". Mister, con quale intento il Terracina viene a giocare il Cesidio Fabrizio? Intanto fatemi fare i complimenti per come è stato presentato questo torneo, neanche tornei internazionali vengono organizzati in questo modo. Ho visto tanta organizzazione abbinata alla semplicità e serietà della gente di Priverno. Mi hanno parlato molto bene di questo torneo, dove il Terracina nè ha vinti alcuni ai tempi d'oro. Veniamo con l'intento di fare bene, ma soprattutto mi serve per vedere e conoscere sempre di più i nostri ragazzi. Avremo la possibilità di portare dei prestiti, per fare delle valutazioni, vogliamo fare bene". Il Cesidio Fabrizio sarà quindi l' occasione per conoscere sempre di più Giuseppe Materazzi, una vera icona del calcio nazionale.