Formia: il playoff contro il Palestrina si gioca domenica 26 maggio. Pernarella" Abbiamo fatto qualcosa di grande"

15.05.2019 15:20 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Un Formia che è scivolato proprio sul più bello. Nell'ultima giornata di campionato ha perso a Ferentino. " E' stata una gara - dice Mauro Pernarella - molto strana. A cominciare dal clima, partite sospesa al 12' per grandine e freddo. Ripresa dopo 20' dove il Ferentino ha subito trovato due gol. Riprendere non era facile. Un  Ferentino da un atteggiamento molto aggressivo, il loro allenatore mi sembrava un indemoniato, in campo i miei ragazzi sono stati bravi a non cadere nel loro atteggiamento, visto che avevamo diversi diffidati. Eppure nella gara di andata non era successo nulla. Nè abbiamo preso atto e siamo tornati a casa. Per il Formia fare il playoff anche da terza classificata è qualcosa di grande.Non dimentichiamoci che tre mesi fa il Formia era vicino dalla zona calda della classifica. nessuno avrebbe pensato di andare al playoff, tranne il sottoscritto e questi splendidi ragazzi. Al mio arrivo le mie prime parole furono dobbiamo arrivare nelle prime tre posizioni, peccato perchè fino alla penultima giornata eravamo secondi ad un punto dalla vetta". Playoff in programma domenica 26 maggio dove l'avversario è il Palestrina. Gara da giocare in trasferta dove al Formia serve solo la vittoria per andare avanti nella competizione. " Una squadra attrezzata il Palestrina. E' al livello della Mistral Gaeta tanto per interderci. Forse dopo la vittoria proprio con la Mistral qualcuno pensava di essere imbattibile, a Ferentino ci siamo svegliati da quel sogno, a questo punto dico che questa sconfitta di domenica ci serviva. Adesso in questi giorni dobbiamo ritrovare quelle motivazioni che abbiamo avuto per tre mesi. Adesso è una partita da dentro o fuori, e noi lotteremo con tutte le nostre forze per rimanere dentro. Peccato che la partita si giochi a porte chiuse, visto l'inagibilità del loro campo. Con tutti i nostri tifosi sicuramente sarebbe stata una partita che avremmo giocata in casa, viso il loro incitamento. Adesso in questi dieci giorni prepareremo questa gara nei minimi dettagli. Non so come andrà a finire, ma questi ragazzi, lo ripeto hanno fatto qualcosa di grande".