Vis Sezze: Renato Gori " E' stata una grande emozione vedere tutta quella gente al " Tasciotti" . Lì abbiamo conquistati"

07.05.2019 10:08 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' un altro fedelissimo della Vis Sezze. E' vice presidente dal 2003 - 2004. Un innamorato della Vis Sezze, dove è stato l'artefice di due fusioni, per una Vis Sezze sempre più forte. Parliamo di Renato Gori, un grande dirigente di un calcio fatto di passione e amore per il proprio paese. " Senza nulla togliere - dice Renato Gori - a tutte le società precedenti, questa è veramente eccezionale. Lo dico perchè le ho passate tutte. Dal presidente Marco Gaeta all'ultimo dei dirigenti siamo una vera famiglia, nessuno comanda più di un altro, questo è stato vero segreto. C'eravamo prefisso un piano triennale per il salto in Eccellenza, ci siamo riusciti. Grazie a una sana programmazione. Domenica è stata una grande emozione, vedere il " Tasciotti " gremito di gente, mi vengono ancora i brividi ripensando a quello che è successo. Abbiamo riportato interi nuclei familiari, ma soprattutto queste nuove generazioni. Ragazzi che non avevamo mai visto allo stadio, vederli incitare e gridare forza Vis Sezze è stata una forte emozione. Speriamo di averli conquistati, la Vis Sezze non è di Marco Gaeta e Renato Gori, ma di tutti i sezzesi. Tutti insieme abbiamo dimostrato che Sezze è un paese che ama il calcio, vogliamo ritornare ai vecchi fasti. Adesso ci godiamo questi giorni di festa. Dopo 22 anni e non sedici ritorniamo nel massimo campionato regionale. In Eccellenza non vogliamo essere una comparsa. Ringrazio di cuore tutti gli amici che ci sono stati vicini, gli sponsor, senza di loro sarebbe stato ancora più difficile".