Andrea Toto " Saluto Pontinia. Nel calcio la riconoscenza non esiste".

04.07.2020 18:45 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Dal centrocampista Andrea Toto oramai ex Pontinia riceviamo e pubblichiamo: 

" Saluto Pontinia dopo due anni con tantissime gioie e qualche delusione. Di emozioni nè ho vissute tante a cominciare dalla cavalcata con un secondo posto che ci portò al playoff e al raggiungimento di un STORICO traguardo come quello dell' Eccellenza. Una società che non lo aveva mai raggiunto un traguardo del genere. Un gruppo fatto di uomini veri ed amici oltre che calciatori. Un mister che ci ha guidato ed è sempre stato al nostro fianco Fabrizio Cencia che ringrazio per la fiducia e per tutto quello che ha fatto per me. Quest'anno in Eccellenza è stato un pò problematico per vari fattori che non sto qui ad elencare, ma comunque un anno dove abbiamo lottato e dato tutto partita dopo partita. Rimango deluso per come ci siamo lasciati con la società del Pontinia. Nella vita vanno prese delle responsabilità e gli uomini veri non si nascondono. Ho dato tanto per questa maglia e il rispetto è l'unica cosa che pretendevo, non è stato così.Ma questo non cancellerà tutte le belle emozioni vissute. Grazie a tutti i compagni che hanno vissuto in questi anni al mio fianco. Nel calcio la riconoscenza non esiste, e questo nel calcio è la normalità. Ma esistono i modi e tempi per fare le cose e lì subentrano le persone, puoi spacciarti per qualsiasi cosa, ma alla fine esce sempre come sei. Sono pronto per una nuova esperienza con la massima voglia e carica. Il " treno " è pronto. 

Andrea Toto