Coppa Lazio Under 19: Podgora Calcio - R11 Simonetta Tabellino e risultato FINALE

07.06.2021 19:09 di Paolo Annunziata   Vedi letture

PODGORA CALCIO - R 11 SIMONETTA   2 - 3         

Podgora: Primicheru, Cilluffo, Bahhar, Romani, Pietrobon, Berto, Zanolli, El Makare, Zaccheo, De Santis, Spagnoli. A disp: Pepe, Boscaro, Fusco, Franze', Caciorgnia, Fidani D. All: Emilio Salvatori

R11 Simonetta: Malafronte, Lambiase, Schiavon, Bigolin, Fiacco, Tofani, Guarnacci, Rizzo, Soldi, Renzini, Scapin. A disp: Fieramonti Schiboni, Contarino, Rinaldi, Cacciatori, Selicato. Dirigente Accompagnatore: Candido De Felice 

Marcatori: 20' pt Zaccheo ( p )33' pt Scapin ( rigore) ( r11), 10' st Berto ( p ), 22' st Renzini ( R11 ) , Scapin ( rigore) ( r11) 

Note: 22' st Podgora in dieci Espulso Daniele Fusco. 36' st  Podgora in nove espulso per doppia ammonizione  Manuel Romani

Il Podgora conosce la seconda sconfitta consecutiva, l' R11 Simonetta la sua prima vittoria. E' stata una partita dove è successo di tutto, cinque gol due cartellini rossi entrambi per i padroni di casa. Un Podgora che deve fare mea culpa per non aver chiuso la gara nel primo tempo visto le due clamorose palle gol fallite. La prima strepitosa parata di Malafronte su un diagonale di Zaccheo e poi un salvataggio sulla linea da parte di Schiavon, sempre su Zaccheo. Il Podgora sblocca al 20' con un diagonale chirurgico di Fulvio Zaccheo ( in gol anche sabato a Itri). C'è la reazione degli ospiti che al 33' si procurano un calcio di rigore molto contestato dai padroni di casa. Al dichetto va Giacomo Scapin che spiazza Califano. Come dicevamo in chiusura di tempo le due palle gol fallite. Nella ripresa il Podgora si riporta in vantaggio con una rasoiata dai venti metri di Emenuele Berto.Ancora una palla gol per il Podgora su un delizioso pallonetto di Lorenzo Zanolli, super parata di Emanuele Malafronte. Podgora nervoso e non capiamo il perchè nel giro di 14' vengono espulsi Fusco e Romani. Con una buona organizzazione di gioco esce fuori l' R11 Simonetta che con Renzini e un altro calcio di rigore realizzato sempre da Scapin ribalta il risultato, tra un grande rammarico da parte dei ragazzi di casa.