Don Bosco Gaeta: Saluta il direttore sportivo Gabriele Lentini

21.06.2020 20:41 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' stato uno dei pilastri della Don Bosco Gaeta prima da giocatore e da due anni da direttore sportivo. Gabriele Lentini saluta la società e i suoi compagni. Questa la sua lettera di addio: 

La storia parte da lontano. Cinque anni fa siamo partiti da un buon gruppo di giocatori e un grande condottiero che ci ha fatto capire subito la realtà Don Bosco Gaeta. Stagioni belle da calciatore , passavano le giornate di campionato e tutto il gruppo non vedeva l'ora che arrivasse il martedì per cominciare gli allenamenti con tanta voglia e entusiasmo, nonostante i risultati non erano di primo piano. Non ostante tutto eravamo sempre di più un gruppo unito, pronto a non mollare mai neanche di un centimetro. Sapevamo che con il passare del tempo le cose sarebbero cambiate che dovevamo diventare perfetti per arrivare sempre alla salvezza. Un gruppo dai grandi valori, dove il rimborso spesa non è mai stato un problema. E anno dopo anno sapete come è andata. Gli ultimi due campionati sono stati una bella favola. Quel gruppo è diventato squadra, uomini che hanno combattuto  in campo e fuori, uomini che battagliavano con audacia per una maglia, per una città. Il mio ciclo è finito avrò un pò di tempo per stare solo, ed emozionarmi ripensando ad ogni momento di questa storia che mi ha dato la fortuna di vivere in casa della Don Bosco Gaeta. Qui è bastato poco per essere felici nel correre dietro al pallone. Ringrazio tutti coloro che mi sono stati felici in questi cinque anni, il nostro cuore, la nostra forza, ci ha spinto a gettare il cuore oltre l'ostacolo, a scalare la montagna con orgoglio e passione. Porterò sempre nel cuore la città di Gaeta e tutte quella persone che mi hanno dato qualcosa, i miei compagni, lo staff tecnico i mister. Gli anni passeranno, la distanza magari sarà tanta o forse nulla, chissà, quel che è certo e che voi sarete sempre nel mio cuore. 

Gabriele Lentini