Latina Borghi Riuniti: Federico Gallo " Domenica a Roccasecca abbiamo superato l' esame di maturità".

24.11.2021 12:47 di Paolo Annunziata   vedi letture

Figlio d' arte. Il papà Vincenzo Gallo è stato uno dei portieri top negli anni '90, il figlio Federico già da piccolino ha voluto seguire le orme del papà. Portiere classe 2001 ha iniziato con gli Esordienti del Sabotino. Poi tre anni a Latina facendo under 16, 17 e Primavera. Poi è andato a Bisceglie, sempre con l' under 17. Poi il ritorno a Latina, dove è stato per quattro anni, approdando in prima squadra dove ha ottenuto cinque presenze con la vittoria del playoff. 

" All' inizio della stagione - racconta Federico Gallo - ero partito con la prima squadra in C, ma il 10 agosto mi è stato comunicato che non avrei fatto parte di questo progetto, così sono rimasto senza squadra, non volevo assolutamente stare fermo e così mi è arrivata la telefonata di Bruno Federico, dicendomi se volevo andare a giocare con la Latina Borghi Riuniti. Ho visto subito un ambiente sano, professionale, e ho accettato. Siamo una bella squadra, sono rimasto entusiasta, e non mi sono fatto nessun problema, questa esperienza  potrebbe essere il mio trampolino di lancio, ho solo 20 anni"

Domenica a Roccasecca hai fatto delle parate strepitose.

" Me lo dico da solo, ho fatto veramente una grande prestazione, mi è riuscito tutto. Il grosso rimpianto è stato quello di aver preso gol al 95',ma alla fine il pareggio è stato giusto."

Che ci dici del tuo preparatore Enrico Barbini?

Grande professionista, dal primo giorno che l' ho conosciuto, mi ha aiutato tanto a livello mentale. Uscire dalla serie C per me non è stato semplice. Sul lavoro mi ha imparato esercizi che non conoscevo, è un vero professionista, molto meticoloso nel preparare la seduta di allenamento, per noi portieri. Dove possiamo arrivare? Intanto non abbiamo fatto ancora nulla, dobbiamo stare con i piedi per terra, siamo la squadra più giovane del raggruppamento. Ogni domenica giochiamo con almeno cinque under, abbiamo una batteria di giovani veramente importante, ma con Bruno Federico non poteva essere diversamente. La partita di domenica a Roccesecca ci ha fatto crescere tanto, possiamo dire che abbiamo brillantemente superato l' esame di maturità. Mister Omizzolo? Grandissima persona, è stato bravo a far giocare cinque - sei under tutti insieme con gli senior. E' stato bravo a mettere a proprio agio ogni singolo giocatore"