Roberto Giovannelli" E' un calcio dove valori e amicizia non esistono più. Devono rimanere chi ha voglia, altrimenti vanno via".

14.12.2020 07:39 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' un Nuovo Latina che in questo fine settimana è uscito molto indebolito dal mercato. Gli arrivederci di D' Amico e Sorrentino sono stati due fulmini a ciel sereno.

" Nel calcio i valori - dice il tecnico Roberto Giovannelli - e l'amicizia non esistono più. E' chiaro che siamo usciti indeboliti, ma ci saranno degli arrivi importanti. Il direttore Stefano Vona sta lavorando in questa direzione, non ci lasceremo fare trovare impreparati, anche perchè i tempi ci sono tutti per arrivare a soluzioni in entrata. Questa è una maglia importante, chi la indossa ne' deve andare fiero, altrimenti puoi andare via tranquillamente. La cosa brutta è che lo vieni a sapere a trattativa conclusa, questo non è bella. Uno nè può discutere, un accordo si può sempre trovare. Abbiamo sotto mano dei profili importanti che con la giusta calma dopo le feste proveremo di portarli in maglia nerazzurra. E' chiaro che il livello tecnico salirà ancora. I presidenti hanno risparmiato questi mesi stop, e quindi il budget lo potranno investire su altri giocatori".

Mister, è stato un buon profeta su come si giocherà il campionato.

" Era la soluzione più logica, girone di andata e playoff e playout. Il presidente Melchiorre Zarelli ha adottato il format più giusto. Adesso dobbiamo sapere il regolamento  sul post campionato e soprattutto quante retrocessioni ci saranno. Questo è determinante, prima lo sappiamo meglio è. Era l'ipotesi più plausibile. Ripeto il presidente Zarelli ha adottato la formula più giusta, anche perchè non si poteva chiudere la stagione la prima domenica di agosto.0