Davide Maola "Ci deve essere una maggiore tutela per i calciatori dilettanti ".

22.05.2020 12:38 di Paolo Annunziata   Vedi letture

In Promozione con la maglia del Cos Latina ha fatto la differenza. Vero leader in campo e subito fascia da capitano. Parliamo del centrocampista Davide Maola. Dice la sua per quanto concerne il problema dei rimborsi spesa, e quello sulle classifiche. 

Credo che le retrocessioni non ci saranno, anche perchè a disposizione c'erano ancora 27 punti, diverse squadre a dicembre avevano investito per essere più competitivi. Le classifiche erano cortissime, poteva succedere ancora di tutto. Non mi sembra giusto mettere delle retrocessioni. Invece sono favorevole alle promozioni per le prime della classe. L'idea più giusta è quella di far salire le prime classificate, e bloccare le retrocessioni. Con conseguenti ripescaggi delle squadre, se ci saranno eventuali rinunce di diverse società, e mancate iscrizioni".

Per quanto concerne l'abbassamento delle pretese dei giocatori?

" Credo che sui rimborsi si possa cedere qualcosa, ma ci deve essere una maggiore tutela per noi calciatori, visto che è veramente difficile trovare delle società che rispettino tutti gli impegni presi. Ma adesso dobbiamo pensare alla messa in sicurezza. Mi metterebbe paura ritornare a giocare senza un vaccino disponibile, ma la voglia di tornare in campo è tanta. Sicuramente però non voglio rischiare la mia salute e quella della mia famiglia. Anche perchè sarebbe impossibile avere lo stesso trattamento che hanno i professionisti".