Il tecnico Ivan Omizzolo " E' stata una partita combattuta, i ragazzi hanno interpretato bene la gara, anche meglio di quanto pensassi".

20.09.2022 09:30 di Paolo Annunziata   vedi letture

L' aveva detto alla vigilia il tecnico della Latina Borghi Riuniti, Ivan Omizzolo che la mentalità di questa squadra è quella di scendere in campo sempre per provare a vincere, così è stato all' esordio di Coppa Italia in casa del Pontinia. 

" E' stata una partita - dice - il tecnico Ivan Omizzolo - combattuta. Due squadre che hanno giocato un buon calcio. Penso per chi ha assistito alla partita si sia divertito. I ritmi non siano stati altissimi, visto il gran caldo e la condizione fisica non ottimale. I ragazzi hanno interpretato bene la gara, anche meglio di quanto pensassi. Ma il passaggio del turno è ancora tutto aperto. Non dobbiamo pensare di avere la qualificazione in tasca, questo sarebbe un grave errore. Come ho detto alla vigilia di questa gara noi giochiamo tutte le partite per vincere. Ai ragazzi dirò che la partita è ancora ferma sullo zero a zero, perchè nel calcio le insidie sono sempre dietro l' angolo".

Mister, state giocando con un portiere dicembre 2005, come Lorenzo Vigliotti. 

" Un ragazzo che si è fatto trovare subito pronto, e a questa età non è facile. E' stata una lieta sorpresa. Se i ragazzi meritano la carta d' identità non conta. Questo è il mio pensiero, lo abbiamo dimostrato anche nello scorso campionato, dove abbiamo vinto l premio come squadra più giovane del raggruppamento".