Francesco Rotunno con un suo gol manda in estasi il Fondi. L' Under 16 d' Elitè ad un passo dai play off

07.05.2022 21:27 di Paolo Annunziata   vedi letture

Pareggiando nel pomeriggio di oggi per 1 - 1 sul campo del Grifone, seconda forza del raggruppamento del girone B Under 16 d' Elite, i ragazzi di mister Luca Di Fazio rimangono in solitudine al quarto posto e sabato prossimo nell' ultimo turno di campionato affronteranno al " Purificato" i pari età del Ciampino per staccare il biglietto per i play off di categoria. Anche oggi grande prestazione in casa dei romani del Grifone, seconda in classifica dietro la Tor Tre Teste, e risultato messo al sicuro dal bomber Francesco Rotunno arrivato alla rete numero 21 in campionato alle quali si aggiungono altri sigilli massi a segno con l' Under 17. Un bottino di tutto rispetto fino ad ora, per un totale di 30 gol. 

" Oggi però non è il caso di parlare - dice il tecnico Luca Di Fazio - dei singoli. Oggi come in tutta la stagione è stato il gruppo a volere questo risultato. Era troppo importante per noi fare punti in questa gara, contro una delle formazioni migliori del panorama regionale. Sono contento per i ragazzi, ma anche per la società che non ci fa mai mancare nulla e ci tratta come una prima squadra. Ma dico che se il destino ora è nelle nostre mani, ancora non abbiamo scritto la parola fine a questo campionato. Dobbiamo affrontare l' ultima gara in casa, contro il Ciampino e poi..."

Ha ragione mister Di Fazio a tenere tutti sulla corda invitando i suoi ragazzi a non mollare proprio sul più bello. Il campionato da parte dei ragazzi è stato disputato con un assoluto valore, giocando a viso aperto contro squadre blasonate della capitale come Tor Tre Teste, Urbetevere, Grifone, Totti Soccer School, Ostia e tante altre. Società che da anni fanno questa categoria, non può che accrescere il nome del Fondi calcio oramai conosciuta nella capitale.

" Sono felice per il mistere e per questo splendido - dice Nicola Ciarlone - gruppo.Dall' inizio sono stati sempre in posizione play off e quindi meritano di arrivarci. Ma manca l' ultimo atto e sono sicuro che faranno del tutto per arrivarci. Ora testa a posto  e pensiero fisso alla prossima gara. Voglio solo fare un plauso alla società e a questi giovani che si sono subito calati nella realtà del calcio giovanile. In primisi al Responsabile del Settore Massimiliano Noccaro che giornalmente sta sul pezzo e cerca di non lasciare nulla al caso. Poi ai nostri vertici in rosa a partire dalla presidentessa Brunella L ' Amante, oggi è andata addirittura in panchina  a Roma per stare vicino ai ragazzi. I giovani - continua Nicola Ciarlone - sono il futuro del calcio italiano ed è importantissimo che vicino a loro ci siano anche figure tecniche e dirigenziali altrettanto giovani che parlano la loro lingua, a che sappiano capirli, motivarli e dargli quegli stimoli  per poter emergere e diventare grandi. Adesso ci aspetta la settimana più lunga e vediamo poi di fare festa tutti insieme".