Francesco Gesmundo: Una piccola apertura è arrivata dal Coni, i tempi quali sono? Rimangono i dubbi.

26.02.2021 07:43 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Uno spiraglio di luce in fondo al tunnel è più limpido. Il si da parte del CONI che ha riconosciuto l'Eccellenza campionato nazionale è stato il primo passo. Adesso tocca alla FIGC, alla LND e infine i Comitati regionali prendere delle decisioni. Il pensiero del tecnico Francesco Gesmundo ( Foto Francesco Mennella). 

" Questa da parte del CONI - afferma il tecnico del Gaeta Francesco Gesmundo - la possiamo interpretare come una notizia positiva. Ma i problemi sono ancora tanti da risolvere. Non so con quali tempi FIGC, LND e Comitati regionali possano arrivare a una conclusione. A cominciare dalle spese dei tamponi, dal format e soprattutto in che tempi. Oramai penso che una soluzione sia sempre difficile da trovare per ripartire. Stiamo vedendo che il protocollo della serie D non sta funzionando, ad oggi 25 febbraio sono 109 le partite da recuperare. Le disponibilità economiche dell'Eccellenza non si possono mettere allo stesso piano dell' Eccellenza. Bisogna fare chiarezza, e venire incontro la società. Il dialogo tra i governanti del calcio e le società è determinante, devono parlarsi tra di loro e trovare la soluzione migliore, sia dal punto di vista del protocollo che del format sportivo con cui proseguirecercando di venirsi incontro. Ma questo in tempi rapidi. I tempi oramai è il punto principale. Da parte di noi tecnici e giocatori c'è tanta voglia di ritornare in campo, ma con la massima sicurezza, che oggi nessuno può garantire".