Gaeta: Il direttore Francesco Grasso " Ci abbiamo messo del nostro, non siamo stati lucidi. Fino alla fine proveremo a dare fastidio"

21.04.2021 12:55 di Paolo Annunziata   Vedi letture

In casa Gaeta ci si aspettava sicuramente di più dalla dalla gara casalinga contro le Falasche Lavinio. Un gol del solito Mariniello ha evitato la seconda sconfitta consecutiva. L'entusiasmo non è a mille in casa biancorossa.

" Mi sarei aspettato un altro dice il direttore sportivo Francesco Grasso - tipo di partita. Abbiamo commesso qualche errore di troppo. Rispetto a Tor Sapienza c'è stato un passo indietro. I ragazzi sono entrati in campo troppo contratti, abbiamo preso gol dopo 25' di gioco. Poi l'espulsione di Palumbo ha inizio ripresa per proteste ha fatto il resto. Adesso la classifica parla già chiara, anche se noi non abbiamo mai detto di giocarci il primo posto.L'obiettivo è quello di far crescere sempre i più giovani, per poi  programmare il nostro futuro. Una cosa è certe, il Gaeta giocherà le sue partite senza regalare nulla, giocheremo fino alla fine con la migliore formazioni, fino alla fine daremo fastidio a tutti. Andiamo avanti per la nostra strada, non abbiamo avuto mai assilli di alta classifica. C'è mancata quel pizzico di " fortuna" a cominciare dalla prima gara a Tor Sapienza, poi l'arrivo del Covid ha complicato sicuramente le cose. Il momento non è semplice da gestire".

Le sue favorite?

Le prime due giornate hanno lanciato già un messaggio chiaro, Uni Pomezia e Lupa Frascati stanno confermando i pronostici della vigilia. Credo che sia determinante il loro scontro diretto. Chi lo vinve vola in serie D".