Le pontine in Eccellenza viste da Bruno Federico. Il direttore parla anche della sconfitta della Latina Borghi Riuniti

20.09.2021 17:28 di Paolo Annunziata   vedi letture

Il Commento del giorno dopo sull' esordio delle pontine in Eccellenza è di Bruno Federico. Il direttore parla anche della sua Latina Borghi Riuniti dopo la secca sconfitta interna per cinque a due contro l' Atletico Pontinia. 

Itri Calcio: 

E' la vera sorpresa di questa prima giornata. Vincere sul campo di Genazzano non è facile per nessuno. Ho letto il tabellino è ho letto almeno quattro nomi nuovi. Non penso che siano la squadra più giovane del raggruppamento. Hanno fatto un ottimo risultato. Si sono levati subito uno dei campi più caldi. Andarci a giocare nel girone di ritorno e vincere non sarà semplice.Adesso per un giudizio più concreto bisogna aspettare le prime cinque - sei partite.

Pontinia Calcio:

" Era quasi scontata la sconfitta contro la squadra più forte del girone. Sono usci a testa, sono stati presenti in tre quarti di gara, sfiorando il gol del 2- 2 in più di qualche circostanza. Sono fortunati adesso gli capita il Morolo, per cancellare lo zero dalla classifica. 

Terracina: 

Anche il Terracina ha fatto un ottimo risultato, ha giocato con un 2004. Sono contento per i due gol fatti da Alessandro Vanini . E' un peccato che sia rimasto ancora in Eccellenza. Un ragazzo che è pronto per la serie D già da due anni. Spero tanto che vada in doppia cifra, per meritarsi questo salto di categoria.

Vis Sezze:

Ho visto con piacere che ha giocato un 2004 Cecconi  dietro e con Consoli e Franchini in mezzo al campo con Giannone. Lì ho visti al triangolare " Oscar Zonzin" e mi hanno fatto una belle impressione, tanta qualità e corda. 

Gaeta:

Hanno fatto il proprio dovere. Il Paliano ha rinnovato molto, non rimpiazzi facilmente Fazi, Romaggioli e Matozzo. Il Gaeta è una buona squadra. Il tecnico Di Rocco l' ho avuto come giocatore. persona intelligente e tecnicamente valido. Quello che non è riuscito a fare da giocatore lo farà da allenatore. 

Con Bruno Federico non potevamo non parlare dell' eliminazione dalla Coppa Italia della sua Latina Borghi Riuniti. 

Quando perdi cinque a due c'è poco da raccontare. Ho parlato con più di qualche persona . Sono stati degli errori individuali che hanno messo la partita in salita. La stavamo riprendendo visto che il primo tempo è finito tre a due con un calcio di rigore sbagliato da Mirko Matteo. L' allenatore mi ha detto che la prestazione è stata positiva. Meglio fare quattro errori tutti insieme , che un errore a partita con il rischio di perderla per uno a zero. Rimango fiducioso, anche perchè abbiamo fatto un buon pre campionato e un ottimo triangolare a Borgo Montello. Lo ripeto se non passano quattro - cinque partite non si può dire nulla. Se le cose non andranno bene si corre ai ripari, o sarà il caso di smettere. La squadra l' ho fatta io e le responsabilità sono le mie".