Eccellenza girone C: Tutte con il fiato sospeso verso la serie D.

14.09.2021 12:51 di Paolo Annunziata   vedi letture

Cinque giorni all'inizio del campionato di Eccellenza, ultimi preparativi, ultimi ritocchi ai vari motori. Tecnici impegnati per cercare la carburazione giusta e partire bene per evitare di cominciare un campionato in salita, e con le sei retrocessioni in totale, sarà ancora più difficile recuperare. Quindi dare continuità ai risultati sarà determinanti, il punticino farà classifica.Le primissime indicazioni arrivate dalla Coppa Italia, dicono che il Pontinia ha sorpreso tutti. Una partenza veloce così come è abituato a fare il preparatore atletico Paolo Tasciotti, ed ecco i primi due grande risultati, con il tagliando degli ottavi di finale in tasca. Esordio da brivido per la band di Ubaldo Coco sul campo della favorita alla vittoria finale la Lupa Frascati. Può essere un vantaggio ad affrontarla subito, la squadra amaranto sulle ali dell' entusiasmo potrebbe fare un colpaccio. Bene anche il Gaeta, anche il team di mister Di Rocco è volata agli ottavi di finale ( sono le uniche due pontine). Un Gaeta che ha espugnato il " Colavolpe " con grande autorità Esordio a Paliano campo ostico per tutti. Vis Sezze se ci sei batti un colpo.L'eliminazione dalla Coppa Italia ha sorpreso tutti gli addetti ai lavori. E' chiaro che quando manca Giannone, manca mezza squadra. Un inizio che ha fatto tanto  discutere dalle parti del " Tasciotti". Adesso la parola d' ordine è una sola, vincere. E' chiaro che le gare ufficiali hanno un'altro sapore, bisogna mettere in archivio pre campionato e Coppa, da domenica si fa sul serio. Altri passi falsi porterebbero a far scemare l' entusiasmo. La Vis Sezze andrà a Paliano alla ricerca del primo sorriso. Coppa amara anche per il Terracina che dopo aver battuto l' Itri ( 3 - 1 )  al primo turno ha perso in casa con il Gaeta, un derby sempre sentito. Quindi adesso si deve pensare solo al campionato. Con il Gaeta non si è trattato di un crollo, ma di una serie di disattenzioni pagate a caro prezzo. Esordio in casa con il Colleferro, squadra che è uscita rinforzata dalla sessione di mercato. Mercato ancora aperto quindi c'è spazio per migliorare gli organici. C'è il giusto entusiasmo, la campagna abbonamenti ha fatto registrare numeri impensabili alla vigilia. Anche l' Itri Calcio inizia la stagione in casa dell' Audace 1919. Campo sempre ostico, mister Ardone deve lavorare ancora molto per registrare il reparto difensivo, squadra giovane che non può che migliorare. Insomma ci sono un bel lotto di squadre pronte a combattere per il salto in serie D, ci scommettiamo sarà un Eccellenza che ci andrà a entusiasmare.