Ecco il possibile nuovo format dei campionati

07.05.2020 20:14 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Fonte SportItalia 

Si va verso una vera rivoluzione del calcio italiano. Una riforma che non ha precedenti. Il mondo del pallone potrebbe definitivamente subire stravolgimenti clamorosi. Quasi certo che alcune misure toccheranno in maniera decisiva anche la serie D e tutto il mondo dilettantisctico. Si andrebbe di fronte a un nuovo format. Si parla di ridurre i club professionistici da cento a sessanta. Non sarà la seria a cambiare, potrebbero essere B. C D. Le squadre professionistiche oggi sono cento, l'obiettivo è quello di passare a sessanta per avere le agevolazioni fiscali per tutte le società che non riescono a gestire i costi. La serie A resterà a venti. La serie B avrebbe più soldi . L' obiettivo è una serie B da due gironi da venti. Le squadre attuali  e latri venti provenienti dalla C. Non ci sarebbe più la C ma la terza serie sarebbe rappresentata dalla D, con agevolazioni fiscali per la società, anche in questo caso. L' attuale derie D tornerebbe a chiamarsi Interregionale, con nove gironi  da diciotto. Dalla B alla serie D sei retrocesse ( tre per girone) . La serie C perderebbe chiaramente ogni tipo di valore. la serie D sarebbe terza serie si troverebbero a pagare i rimborsi, anzichè costi esobiranti come accade oggi con l'attuale serie C. I due gironi di B sarebbero mixati senza distinzioni territoriali tra le squadre attualmente in B e quello attualmente in C. Steffa cosa per la terza serie ( interregionale). Se il Governo dovesse dare l' ok alla Federazione, la proposta potrebbe essere attuata dalla stagione 2020 / 2021.