Maurizio Pinti" Il Macir Cisterna? E' più di una società dilettantistica".

09.11.2020 16:50 di Paolo Annunziata   Vedi letture

In pochi mesi il tecnico Maurizio Pinti si è subito innamorato di questo Macir Cisterna. Una società pronta a stupire quando si ritornerà in campo. Il vulcanico presidente Gianfranco Criscuolo non si ferma e continua a programmare fedele alla sua missione. Con il settore giovanile da zero ha riportato questo marchio a primeggiare a Cisterna. 

" E' un grande presidente - dice il tecnico Maurizio Pinti - uno che fa calcio per passione e per la sua Cisterna. Un grande conoscitore della materia, organizza ogni cosa nei minimi particolari. Ha messo in piedi un progetto che sono convinto andrà a funzionare. Vedo un grande impegno collettivo, da parte di tutte le componenti e stiamo parlando di un campionato di Terza categoria dopo la beffa dell'esclusione dal campionato di Seconda. Dopo dieci giorni è stato consegnato tutto il materiale sportivo. Peccato per la chiusura, ma il Macir Cisterna non molla. Pensate sono i ragazzi che hanno deciso di continuare. Ci vediamo al campo Bartolani, dove veniamo già vestiti perchè non si possono usufruire gli spogliatoi, senza fare la doccia, l'andiamo a fare casa.Facciamo allenamenti  distanziati, rispettando ogni regola sanitaria. Ci vogliamo fare trovare pronti quando il movimento ripartirà. Tutti siamo coinvolti al progetto Macir Cisterna, un marchio che ha fatto la storia in tutta la regione".