Podgora: Era impossibile ritornare in campo. Un primo tempo alla pari con il Cos Latina"

05.11.2018 14:40 di Paolo Annunziata articolo letto 267 volte

E' durata 45' la gara tra il Podgora e il Cos Latina, con gli ospiti in vantaggio per uno a zero. Un vero nubifragio ha portato l'arbitro a non scendere più in campo. " Era diventato impossibile - dice il tecnico Pino Tosti - continuare a giocare. Già al 35' l'arbitro ha sospeso la partita per qualche minuto, portandola fino alla fine del primo tempo. E' stato un primo tempo equilibrato, potevamo andare in vantaggio con Guiglia, a tu per tu con Pintore, si è fatto ipnotizzare. Loro sono andati in vantaggio con un bel gol del solito Cocuzzi, noi al 40' ancora con Guiglia, c'è stata un'azione fotocopia come quella precedente, ancora una volta davanti a Pintore, non è riuscita a metterla dentro. Il pareggio per quello che si è visto su un campo pesantissimo era il risultato più giusto. Il Cos Latina? Grande squadra con giocatori prestati alla categoria, sono contento perchè abbiamo tenuto testa a una grande formazione. Adesso aspettiamo la data per recuperare questa gara, penso che sia lontana, perchè loro hanno la Coppa Lazio, un impegno importante. Adesso da domeni ci prepareremo per iniziare a pensare alla gara di domenica a Bainsizza. Si sono notevolmenti rinforzati rispetto allo scorso campionato, i loro risultati non sono un caso. Per il Podgora sarà un bel test. Queste due gare mi servivano per capire se il Podgora poteva guardare avandi o indietro? Quindi dove guarda mister Tosti? A questa domanda ti risponedrò la prossima settimana". E' proprio una vecchia volpre, il tecnico Pino Tosti.