Pol. Carso: Mauro Rubba " Prima si ritorna in campo e prima diamo stimoli e motivazioni ai ragazzi".

21.11.2020 16:23 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Da qualche anno in casa della Polisportiva Carso c'è una figura di spicco all'interno dello staff tecnico. E' quella sicuramente di Mauro Rubba. Da quest'anno è anche il tecnico dell' Unfer 15 d' Elite. Poi è anche il coordinatore didattico dia Pulcini ai Piccoli Amici. 

" In questo momento - afferma Mauro Rubba - la mia preoccupazione più grande sono i miei ragazzi del 2006. Ma anche i più piccoli che sono quelli che stanno risentendo di più di questa situazione e che magari non si stanno iscrivendo più alla Scuola Calcio per paura e per incertezza. Altre problematiche riguardano l'integrazione e la socializzazione dei ragazzi con tutte le ultime restrizioni. Il problema è a livello generale, non certo soltanto calcistico. Gli allenamenti individuali lì ritengo una forma comunque qualitativa in questo momento, perchè portano a un miglioramento della capacità coordinative e tecniche dei ragazzi. E' chiaro che il calcio è uno sport situazionale, che comporta la presenza di compagni di squadra e avversari, quindi le proposte didattiche collettive sono quelle più appropriate. Ma in questo momento, meglio la nuova tipologia di allenamenti che far stare a casa i ragazzi davavnti alla televisione o al computer".

Quando prevede la ripresa?

" Si parla di gennaio, anche se credo che sia difficile. Prima ritorniamo in campo prima si ridà un senso alla stagione e prima possiamo ridare motivazioni e stimoli ai ragazzi".