S.S. Pietro e Paolo: Grande scelta è Enrico Barbini il preparatore dei portieri del Settore Giovanile

24.08.2019 10:52 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Nelle tante novità in questo inizio di stagione in casa del S.S. Pietro e Paolo arriva una sicura certezza. Enrico Barbini è il nuovo preparatore dei portieri del Settore Giovanile e della Scuola Calcio. Una scelta che fa capire che dalle parti di via Londra si vuole fare veramente sul serio. Andrea Mazzanti e il suo staff stanno pianificando un lavoro che non potrà che portare i frutti sperati. Ha accettato con entusiasmo il prof. Enrico Barbini. " C'è un progetto - dice Enrico Barbini - importante. Essere il preparatore di un settore è una grande responsabilità, che ho accettato con grande entusiasmo. In queste fasce di età bisogna imparare l' a.b.c di un  portiere. Prima di tutto dovrò conoscere bene tutti i portieri, dove per ogni fascia di età c'è un lavoro differenziato. Bisognerà sfruttare bene queste prime sessioni di allenamenti per conoscerci meglio, mi riferisco soprattutto ai portieri degli Allievi e dei Giovanissimi. Lavoreremo in modo costante per arrivare in forma per le prime gare di campionato. Per un portiere inanellare una serie di partite consecutive non può che far bene, soprattutto per l'autostima. Devono trovare la continuità che per un portiere è la cosa fondamentale. Se un attaccante sbaglia un calcio di rigore, dopo un pò te lo scordi. Se un portiere fa la classica papera è un marchio che ti porterai per un pò dietro. Tutti essendo ancora giovani non potranno che avere dei margini di miglioramento, per tutti dovrà essere un primo punto di partenza. Perchè poi passare da un settore giovanile a una prima squadra il passo è complicato". Enrico Barbini conclude con un pensiero che farà piacere a coloro che si allenano sotto la sua guida. " La soddisfazione maggiore - conclude Enrico Barbini - per chi fa questo mestiere è veder crescere i ragazzi. Noi siamo i primi a gioire quando riescono a raggiungere i loro traguardi, noi siamo qui per aiutarli".