CESIDIO FABRIZIO: Sandro Rinaldi " Per noi è la prima volta che andiamo in finale. E' un grande torneo".

05.06.2019 11:20 di Paolo Annunziata   Vedi letture

La gioia del presidente del S.S. Michele Donato, Sandro Rinaldi per essere arrivati alla finale del " Cesidio Fabrizio" è ancora evidente. Una finale meritata quella ottenuta dal ragazzi di mister Marco Cacciapuoti. " Dopo quattro partecipazioni - dice Sandro Rinaldi - è la prima volta che andiamo in finale. Per il S.S. Michele Donato è un onore venire invitati a questo torneo. E' il più bello del panorama Juniores. Ci sono società importanti. Un torneo che vede alle spalle una grande organizzazione. Se va avanti da 27 anni ci sarà un perchè. L'altra sera contro l'Anagni i ragazzi mi hanno commosso, hanno fatto una partita dal grande cuore contro un avversario che vedeva ben sette 2000 in campo. Ci sentivamo Davide contro Golia, ma nel calcio non c'è mai nulla di scritto. Contro una grande squadra dovevamo fare quel tipo di partita, sperando nel contropiede giusto, così è stato. Osman è un giocatore molto veloce, ha lasciato l'avversario sul posto ed è andato una volta entrato in area al tiro, e ancora più veloce è stato sulla respinta, mettendo in rete il pallone. Complimenti all'Anagni, faccio un in bocca al lupo al loro giocatore Gabriele Colasante che ha avuto un brutto infortunio. E' stata una partita di alto livello, come quella che giocheremo contro il Frosinone venerdì sera. Per una piccola società come la nostra confrontarci contro un sodalizio professionistico come si dice in gergo, è tanta roba. La giocheremo senza alcun timore reverenziale, mi sembra ovvio che il pronostico è tutto per il Frosinone, ma nel calcio sappiamo bene che i pronostici sono fatti per essere smentiti. Questo gruppo dei 2002 è un gruppo dai grande valori, una squadra che sa anche soffrire. Venivano da tre partite in tre serate, serviva solo un grande cuore e tanto carattere, è stato così. Sono semplicemente fantastici". 

La foto è di Francesca Fabrizio