Atletico Pontinia" Il tecnico Palmieri" Da domenica siamo tutti in discussione a cominciare dal sottoscritto".

14.11.2019 11:12 di Paolo Annunziata   Vedi letture

In casa dell'Atletico Pontinia la settimana dopo il kappao in casa del Nuovo Latina è iniziata con una lunga chiacchierata all'interno dello spogliatoio. Il tecnico Clemente Palmieri ha voluto chiarire certi aspetti come sempre da persona vera. " Io sono una persona - attacca Clemente Palmieri - che guarda tutti negli occhi. E certamente i miei pensieri non lì mando a dire da altri. Mi conoscete io sono una persona che non si butta giù, sono uno che alza subito la testa. Però dai ragazzi voglio sempre il massimo impegno e serietà, poi si può anche perdere. Lo dico ad alta voglio, devo ricredermi su mio figlio Francesco ( voluto fortemente dai fratelli Roscioli) Un classe 2000 che sta dando esempio di serietà con tanta voglia di lottare in campo. E' un esempio per tutti i giovani di Lega che giocano in categorie superiori. La Prima categoria è un campionato serio, se non scendi in campo con la testa giusta, prendi sonoro schiaffi. Domenica affrontiamo la Don Bosco Gaeta, squadra tosta, difficile da superare, se l'atteggiamento sarà quello delle ultima partite, lasciamo perderlo. Ma questo non lo voglio pensare. Non sto vedendo un grande attaccamento alla maglia, questa dirigenza non lo merita. E soprattutto i nostri tifosi, domenica in casa del Nuovo Latina erano tutti loro. Mi dispiace soprattutto per loro che ci seguono sempre. Da domenica vorrò vedere i ragazzi giocare al 100% senza chiacchiere, a cominciare dal sottoscritto saremo tutti in discussione". 

La foto è di Francesco Mennella