Il tecnico Stefano Moretti " Il Sabotino ha giocato per 80' nella metà campo avversaria. Abbiamo dimostrato di essere un buon organico".

10.10.2019 09:11 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Una sconfitta che brucia quella rimediata all'esordio contro il Montenero. Questo è il pensiero unanime della dirigenza e soprattutto da parte del tecnico Stefano Moretti. " Voglio dire - sottolinea il tecnico Stefano Moretti - che il Sabotino ha giocato al calcio per 94', circa 80' nella metà campo avversaria. Questo per precisare sull'analisi che ha fatto il direttore generale del Montenero Fabio Santarpia. Non è stato corretto nel raccontare la gara. Se c'era una squadra che doveva uscire dal campo con i tre punti, quella era il Sabotino. Le loro occasiono sono arrivate a 10' dal termine della partita quando la mia squadra era tutta sbilanciata in avanti alla ricerca del pareggio. Abbiamo fallito un gol come una casa con Alessandro Ghirotto solo davanti alla porta. Un incrocio dei pali pieno colpito da Aquilani , questo solo per far capire come è andata la partita. Non è una polemica, perchè non serve a nulla. Nel calcio chi vince ha sempre ragione . Sono contento, ho visto un Sabotino da un grosso potenziale, pronto a dimostrarlo nel corso del campionato. Il Montenero ha vinto e gli faccio i complimenti, chi vince lo ripeto ha sempre ragione".