Vodice Sabaudia: Il Tecnico Ramazzotto " Una vittoria quella con l'Atletico Itri che ci da ancora più entusiasmo".

13.11.2019 08:08 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' un Vodice Sabaudia al suo terzo risultato utile. Due vittorie e un pari, quello ottenuta in casa dell'Atletico Pontinia che ha lasciato più di qualche rammarico. Una classifica che vede Di Giorgio e compagni a quota dieci. E' soddisfatto il tecnico Fernando Ramazzotto. " Quella contro l'Atletico Itri - dice mister Ramazzotto - è stata la più bella partita. Una vittoria ottenuta contro una squadra ben messa in campo, forte tecnicamente e fisicamente. Un tre a zero che non deve far intendere che è stata una passeggiata. Abbiamo comandato per un' ora abbondante il gioco. Abbiamo vinto una partita che ci ancora più entusiasmo e forza nei nostri mezzi. Dobbiamo continuare il nostro percorso di crescita. Non è ancora il momento per pensare alla classifica, questi discorsi al momento non ci competono. In un campionato così difficile dare continuità è la cosa primaria. Adesso il calendario ci da l'opportunità di giocare un'altra partita in casa, dove arriva il Roccasecca Priverno. Se sento qualcuno parlare di partita facile, mi arrabbio. Questa squadra domenica ha fermato il Montello, quindi non scherziamo. Tutte al momento tranne l'Hermada possono vincere o perdere con qualsiasi avversario. Loro verranno giustamente a fare la loro partita. Noi dobbiamo farci trovare pronti, con la giusta cattiveria calcistica, perchè se molliamo di concentrazione e cattiveria diventiamo una squadra normale. Servirà un'altra grande prestazione". Se arriva la seconda vittoria consecutiva? " Vuol dire mettere altri punti in cascina, mettiamo altri tre punti per quello che deve essere il nostro girone di andata. Aspettiamo almeno altre tre - quattro domeniche per poi cominciare a parlare di classifica, noi dobbiamo battere il ferro quando è caldo, questo gruppo sta lavorando veramente bene, questo per un allenatore è il massimo. Il mercato di dicembre? Al momento è l'ultimo dei miei pensieri".