Marco Gaeta " E' stata la vittoria dell'intera comunità di Sezze"

10.05.2019 13:07 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' ancora festa dalle parti del " Tasciotti". Agli allenamenti della squadra c'è tanta gente a seguirli e a festeggiarli. Tantissimi i genitori dei bambini della Scuola Calcio a fare da cornice. " Questo era il nostro dice il presidente Marco Gaeta - il nostro obiettivo. Crediamo di aver vinto il campionato con grande merito. Abbiamo giocato sempre in modo pulito, dove nessuno ha mai regalato niente. Vi posso assicurare che l'unico principale desiderio era quello di riportare tanta gente al campo. Domenica c'erano tutte le generazioni, dai vecchi tifosi ai ragazzi, questo è un patrimonio che non vogliamo disperdere. Vogliamo ripartire da tutta questa gente, e perchè no, aumentarli. Il tifoso è una componente importante all'interno della società. E' stata un'emozione enorme essere arrivati sotto al traguardo per primi. Alla notizia della vittoria del Morena, c'è stato un abbraccio collettivo, accompagnato da lacrime di gioia, questo è il calcio della Vis Sezze. Un grande merito va al nostro direttore sportivo Fabrizio Di Emma, si è subito messo al lavoro a testa bassa. Ha lavorato a stretto contatto con il tecnico Flavio Catanzani. Come avete ricordato un tecnico che in cinque anni ha vinto ben tre campionati. Lo ha dimostrato anche a Sezze. Eravamo a otto punti dalla vetta, è stato un momento difficile. Tutti insieme l'abbiamo superato, siamo stati bravi a gestire quel momento di sconforto con il sorriso, senza alcun tipo di pressione, rimanendo tutti compatti e uniti. I nostri momenti positi e negativi non ci piace esternarli. Un grazie a Sisto Giorni con i suoi 74 anni, ha lo spirito di un ragazzo. Lui ha il sangue rossoblu nelle vene. Ogni pomeriggio sempre presente al campo, per occuparsi di tutti gli aspetti logistici. E' la vittoria di tutta la comunità di Sezze". Presidente c'è una dedica? " Si. Questa vittoria è tutta per Antonio Dall' Aglio. Custode storico del " Tasciotti", ex dirigente e soprattutto primo tifoso. Adesso abbiamo ancora diversi giorni di festa e poi penseremo all'Eccellenza. Ci siamo ritornati dopo tanti anni, non la vogliamo certamente perdere. Ci prepareremo per fare un campionato degno da Vis Sezze". Parola di Presidente.