S. Vodice: Cinelli " Con il Pontinia sconfitta che brucia, a Terracina per ritornare a muovere la classifica".

06.02.2019 10:03 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Due sconfitte consecutive per lo Sporting Vodice che chiaramente hanno interrotto il cammino. " Devo dire - afferma Gasperino Cinelli - che se sarebbero stati due pareggi non c'era da gridare allo scandalo. Contro il Pontinia quel gol sbagliato da Rufo dopo 5' a tu per tu con il loro portiere. Se avremmo fatto gol, la partita sarebbe cambiata. Nelle ripresa c'è stata l'espulsione di Stefanini, sapete quanto sia importante, un portiere del genere. Poi è arrivato il loro gol, e lo hanno difeso bene, così come la pensa il tecnico Cencia. Il Pontinia? Squadra compatta, giocatori importanti e difesa solidissima. Da oggi sono un loro tifoso, il Pontinia il campionato lo deve vincere. Ha tutte le carte in regola per farlo. Paliano e Ferentino sono ai quarti di coppa Italia, questo per loro credo che possa essere il loro primo obiettivo. Due sconfitte che schiumano rabbia, a questo Sporting Vodice mancano sicuramente e non mi voglio allargare nove punti. Domenica altro derby a Terracina. " Che dire, dobbiamo ritornare a marciare, dobbiamo riscattarci. Loro vengono da un bel pari sul campo del Ferentino, questi sono risultati che portano entusiasmo. Bisognerà essere bravi a gestire la partita e essere cinici sotto rete, essere concreti nel calcio è fondamentale. Comunque per quelli che erano gli obiettivi iniziali, quelli di una salvezza senza soffrire, siamo andati oltre. E' chiaro che non vogliamo fermarci, a Terracina per tornare a casa con i tre punti".