Ci apprestiamo a vivere uno dei campionati di Prima Categoria più competitivi degli ultimi dieci anni.

29.09.2022 17:47 di Paolo Annunziata   vedi letture

Il coro è unanime. Sarà un campionato di Prima categoria dal grande fascino, che si giocherà fino all' ultimo respiro, e tuttocalciopontino è d' accordo. Tutta la provincia è coinvolta da Cisterna a Castelforte. Sedici squadre pronte a darsi battaglia ( calcistica) per trenta giornate. A livello di rappresentanza erano anni che non usciva un girone tutto pontino, complimenti al presidente del Comitato Regionale Lazio, Melchiorre Zarelli. Con questa scelta ha sorpreso tutti gli addetti ai lavori che alla fine si sono complimentati con il numero uno del calcio regionale. Un raggruppamento dove c'è il meglio della provincia, con piazze importanti che hanno fatto anche il calcio professionistico, come Cisterna e Formia. Con grande dignità ripartono dalla Prima categoria, due piazze importanti, dove gli impianti del " Bartolani " e di " Maranola " saranno il teatro di questa ripartenza. Come hanno detto gli addetti ai lavori, visto il mercato estivo fatto ci sono almeno sei - sette squadre pronte per essere protagoniste. Con almeno tre formazioni pronte per essere la mina vagante. Quindi un raggruppamento di fuoco, con grandi valori tecnici e soprattutto di tradizioni. E' veramente difficile dire chi vincerà il campionato. Sarà un campionato tutto da vivere, manca meno di un mese al fischio iniziale. Un campionato che chiede arbitri preparati e non esordienti, questo deve essere il primo passo, per assistere a partite dove chiaramente le polemiche non mancheranno, ma sempre nel limite della corretteza.